domenica 18 febbraio 2018

Pizza Mare e Monti






Ingredienti per 4 persone:


Per l'impasto:



  • 400 g di farina bianca "00"
  • 250 ml d'acqua
  • 1/2 panetto di lievito di birra
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale


Per il condimento:












Procedimento:



Per prima cosa stemperate il lievito sbriciolato nell'acqua tiepida. Unite il sale, lo zucchero e l'olio d'oliva; amalgamate energicamente con un mestolo e versate sulla farina disposta a fontana.
Lavorate bene il composto e lasciate lievitare la massa ben infarinata in una larga bacinella anch'essa infarinata, coprendo con un panno. Fate riposare per circa 2 ore e rimaneggiate l'impasto solo per formare le palline monoporzione, che verranno poi fatte lievitare ancora per 1 ora al coperto.
Sul piano di lavoro infarinato andiamo a stendere le pizze piuttosto sottili. Pulite i funghi, eliminate la parte finale terrosa del gambo e spellateli. Sgusciate i gamberi e apriteli in 2 parti sul dorso eliminando il filamento nero. tagliate la mozzarella a dadini (per me il Cubettato pronto), lavate la rucola, asciugatela su carta assorbente e tagliatela grossolanamente al coltello.
Farcite le pizze con la mozzarella, le code di gambero, le olive nere scolate e lavate, i funghi affettati fini, l'olio d'oliva, il sale e pepe. Infornate a 230°C per 8 minuti e completate alla fine con la rucola; condite ancora con poco olio e sale. Servite la pizza ben calda.



sabato 17 febbraio 2018

Mugnaia di Elice con sugo ai funghi misti e peperoncino




La pasta Mugnaia di Elice è rigorosamente fatto a mano 
con farina di Grano Tenero, Semola di Grano Duro,
Acqua e Uova. 
Creano la semplice e gustosa ricetta che oramai
si lascia riconoscere e localizzare ad Elice,
piccolo borgo della vallata del fiume Fino
nella provincia di Pescara.
La pasta si presenta come un filo lavorato
e schiacciato a mano,
digeribile nonostante la sua apparenza grossolana
si accompagna con vari ragù di carne, pesce e funghi.



Ingredienti per 5-6 persone:

  • 1 kg di Mugnaia di Elice
  • 400 g di pomodori pelati
  • 350 g di funghi misti surgelati
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo q.b.
  • peperoncino q.b.
  • 4-5 cucchiai d'olio 
  • sale q.b.






Procedimento:



Schiacciate lo spicchio d'aglio, spellatelo, eliminate l'anima e tritatelo finemente. Scaldate 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, unite l'aglio, il peperoncino e, dopo qualche istante, aggiungete i pomodori pelati spezzettati. Regolate di sale e lasciate cuocere la salsa per 5 minuti.
Unite i funghi misti surgelati, qualche cucchiaio d'acqua e lasciate cuocere ancora per 3-4 minuti a fuoco vivace. Portate a ebollizione abbondante acqua, salate e cuocete la pasta per il tempo indicato sulla confezione. La Mugnaia cuoce in 8-10 minuti, scolarla bene e saltate la pasta con la salsa per alcuni minuti. Cospargete con il prezzemolo tritato e altro peperoncino macinato. Servite ben caldo!
Buon appetito!





martedì 13 febbraio 2018

Focaccia di Grano Duro e Mais con Cipolle e Olive





Ingredienti per 4 persone:






Per il condimento:







Procedimento a mano:



Versare 320 ml di acqua tiepida in una terrina. Versare il contenuto della confezione e lasciare riposare acqua e preparato, così come sono, per almeno 5 minuti. Impastare energicamente a mano per 10 minuti. Se l'impasto appiccica lavare e oliare le mani. Formare 4 pagnottine e lasciar lievitare per 120-180 minuti su una teglia, precedentemente oliata, all'interno del forno spento.
Dopo che sono ben lievitati, stendete poi la pasta in una teglia da forno leggermente unta con olio d'oliva. Tagliate le cipolle a spicchi e poi affettatele grossolanamente; fatele soffriggere con l'olio d'oliva e 2 cucchiai d'acqua, finché risulteranno trasparenti.
Denocciolate le olive e aggiungetele alle cipolle insieme all'origano e alla maggiorana, aggiustate di sapore. Coprite la pasta della focaccia con le cipolle, le olive e il cubettato di mozzarella infornate a 150°C per 25 minuti. Sfornate e servite la focaccia ben calda.








lunedì 12 febbraio 2018

Ravioli con Pesto di Spinaci e Noci




mi sono stati offerti dal pastificio di Villa Raspa di Spoltore (Pe) Abruzzo
sono molto gentili e li ringrazio tantissimo..
Questi Ravioli di Ricotta e Spinaci sono molto delicati
e li ho conditi semplicemente con un pesto di Spinaci parmigiano e noci




Ora passiamo alla ricetta:



Ingredienti:




Procedimento per il Pesto di Spinaci:



Lavare bene gli spinaci e asciugarli con uno strofinaccio, eliminate i gambi. Mettere nel mixer le foglie di spinaci, le noci, il sale, l'aglio (tolta l'anima) ed il parmigiano. Irrorare con l'olio senza esagerare e azionate il mixer per alcuni secondi. Se il pesto risulta troppo asciutto aggiungete un po' d'olio. Dovete ottenere un pesto cremoso. Nel frattempo portate a bollore dell'acqua, aggiungete il sale grosso e cuocete i Ravioli Ricotta e Spinaci per il tempo indicato sulla confezione (4-5 minuti).
Scolateli in un'insalatiera capiente, unire il pesto e mescolare delicatamente. Se le dosi del pesto sono abbondanti potete conservarlo in vasetti di vetro con un filo d'olio; chiusi per bene si conserverà per alcuni giorni in frigo.








venerdì 9 febbraio 2018

Bon Bon di Parrozzini






Ingredienti per 2 stampi: Pomponette



  • 2 uova intere
  • 100 g di zucchero
  • 85 g di semolino
  • 50 g di mandorle ridotte a farina
  • 50 g di nocciole ridotte a farina
  • 1 cucchiaio e mezzo di Amaretto di Saronno
  • estratto di vaniglia
  • 30 ml di olio di semi









Per la glassa:


  • Cioccolato fondente q.b.



Procedimento:




Per prima cosa mondate gli albumi a neve ben ferma e mettete da parte. In una ciotola mondate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema ben chiara. Unite al composto delle uova, la farina di mandorle e delle nocciole, il semolino, l'estratto di vaniglia, l'olio, l'amaretto. In ultimo gli albumi mondati a neve e amalgamate il tutto con una spatola in silicone. Versate il composto in un Dosatore per dolci e riempite fino all'orlo delle Pomponette - Happyflex. Infornate nel forno preriscaldato a 160°C per 10 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare prima di toglierli dagli stampini.
Estraete i Bon Bon e una volta freddi potete ricoprirli con il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.
Lasciateli solidificare su una gratella in un luogo fresco. Conservateli in un contenitore ermetico se durano. 






mercoledì 7 febbraio 2018

Chiacchiere di Carnevale: ricetta e segreti passo passo




Ricetta della mia amica Simona Mirto
del blog Tavolartegusto



Le Chiacchiere di Carnevale sono golose sfoglie fritte
spolverate di zucchero a velo, a seconda della regione italiana assumono nomi diversi:
Frappe a Roma, Crostoli o Galani in Veneto, in Toscana si chiamano Cenci,
in Piemonte Bugie...le ricette diciamo sono quasi uguali ma cambiano nella scelta
degli aromi e nel modo di stendere la sfoglia, possono fare la differenza!

Passiamo alla ricetta:



Preparazione: 30 minuti
Cottura: 15 minuti
Totale: 50 minuti






Ingredienti per circa 50-60 chiacchiere:


  • 300 g di farina '00
  • 40 g di zucchero semolato
  • 2 uova medie
  • 60 g di latte
  • 30 g di burro fuso
  • 2 cucchiai di Rum
  • buccia grattugiata di 1 limone non trattato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 lt di olio di semi per friggere
  • zucchero a velo per spolverare







Procedimeto:




Disponete la farina, mescolata con lo zucchero e il pizzico di sale in una ciotola, fate un buco al centro e ponete le uova, il burro fuso e la buccia grattugiata del limone, il liquore e mescolate con la forchetta i liquidi partendo dal centro: girate inglobando pian piano la farina ai lati, quando i liquidi sono stati assorbiti ed avrete ottenuto un impasto cremoso, aggiungete il latte: amalgamate tutti gli ingredienti con la forchetta, poi proseguite a mano fino ad ottenere un impasto che si stacca dalle pareti della  ciotola: formate una palla: avvolgete l'impasto nella pellicola per alimenti e lasciate riposare per 20 minuti a temperatura ambiente. Ora passiamo a stendere l'impasto in sfoglie sottili:
staccate un pezzetto di impasto, appiattitelo con le mani ad una lunghezza di circa 10-12 cm: Inserite il pezzetto di pasta nella fessura della macchina per la pasta, impostata per una sfoglia media a 0 (per iniziare) leggermente infarinata e tirate la prima sfoglia: La prima sfoglia si presenta piuttosto spessa e appiccicosa, è normale l'impasto è morbido, infarinate bene e piegate a metà: girate il gancio al numero 1 e inserite di nuovo la sfoglia e tirate un'altra sfoglia, ripetete l'operazione ancora una volta fino ad arrivare al numero 4 per ottenere una sfoglia sottile. A questo punto potete realizzare le vostre chiacchiere: Delineate i contorni laterali con una rotella taglia pasta smerlata e tagliate in modo leggermente obliquo per ottenere dei rettangoli medio-grandi. Io li ho intaccati anche al centro del rettangolo. Potete tagliarli nella forma che preferite.
Ponete le chiacchiere in vassoi infarinati ben distanziati tra di loro. Versate l'olio di semi in una friggitrice o pentolino dai bordi alti e cuocete le chiacchiere uno o massimo due alla volta finché diventano leggermente dorati. Man mano che friggete disponete le chiacchiere cotte in un vassoio di carta grande con carta assorbente. Una volta che le chiacchiere sono ben fredde, spolverizzatele con lo zucchero a velo su entrambi i lati. Servite in un cestino o su un piatto da portata.

Come conservare le Chiacchiere di Carnevale: meglio consumarli freschi ma potete anche metterli in un sacchetto per alimenti, cercando di non schiacciarli, in questo modo si conservano nel giro di 5-6 giorni.







martedì 6 febbraio 2018

Gnocchi con Zucchine Mazzancolle al profumo di Menta e Limone





Ingredienti per 3 persone:



  • 500 g di Gnocchi D'Annunziani - Mugnaia di Elice
  • 1 zucchina piccola
  • 200 g di Mazzancolle già sgusciate e pulite
  • il succo di metà limone e scorza grattugiata
  • 6 foglie di menta fresca
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale q.b.


Procedimento:



In una bella pentola antiaderente versate 4-5 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, profumate con il succo e la buccia del limone grattugiato,le foglie di menta fresca e fate insaporire per 2 minuti.
Grattugiate la zucchina a julienne e cuocete per 3 minuti nel condimento di olio limone e menta,.
Poi fate scottare le Mazzancolle per 2 minuti, insaporite con un pizzico di sale e spegnete.
Cuocete gli Gnocchi D'Annunziani Mugnaia di Elice in acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione (2 minuti), quando vengono a galla scolate e mantecateli nel condimento. Servite ben caldi. Buon appetito!





mercoledì 31 gennaio 2018

Torta Paradiso con crema al latte







Questo preparato per la Torta Paradiso permette di sfornare dolci soffici,
gustosi ed irresistibili nella loro semplicità,
perfetti da gustare come dessert o per una golosa pausa da concedersi
in ogni momento della giornata.
A base di burro ed aromi naturali, non contiene
olio di palma ed è semplicissimo da utilizzare: occorre solo aggiungere l'acqua.





Ingredienti per una tortiera del diametro di 20cm:




Procedimento:



In una terrina, versare il preparato e l'acqua. Miscelare con una planetaria oppure con una frusta, fino ad ottenere una crema omogenea. Riempire lo stampo o la tortiera, fino a poco più della metà.
Infornate a 170°C per circa 45 minuti a seconda della dimensione degli stampi. Per verificare la cottura del dolce, infilare uno stuzzicadenti nell'impasto e assicurarsi che sia ben asciutto.
Per una riuscita ottimale del tuo Dolce Paradiso, si consiglia di utilizzare una tortiera con un diametro di circa 20 cm.




Ricetta della mia amica Simona Mirto
del blog Tavolartegusto

La Crema al latte è una preparazione di base soffice e vellutata
dal gusto delicato e fresco di latte.
Una crema al latte senza uova super veloce ed irresistibile!
Si prepara in 5 minuti con solo 3 ingredienti: latte condensato, panna da montare e miele.
Perfetta da farcire torte come la Torta Paradiso, pan di spagna, rotoli, merende, girelle e bignè.

Ora passiamo alla ricetta:


Ingredienti:


  • 200 g di panna da montare già zuccherata fredda da frigo
  • 60 g di latte condensato freddo di frigo
  • 1 cucchiaio colmo di miele






Procedimento:



Montare la panna a neve fermissima. Aggiungete il latte condensato e il miele: Mescolate delicatamente con una spatola, dal basso verso l'alto per evitare di smontare il composto. Due minuti il tempo che tutti gli ingredienti si amalgamino tra loro e la vostra Crema al latte è pronto per farcire la Torta Paradiso. Conservatela in frigo fino al momento di utilizzarla. La Crema al latte si conserva in frigo per 2-3 giorni

giovedì 25 gennaio 2018

Torta salata di Broccoli e Ricotta







Ingredienti per 6 persone:



  • 1 rotolo di pasta briseè rotondo
  • 1 Broccolo tipo 600g
  • 3 uova
  • 300 g di Ricotta
  • 200 g di prosciutto cotto
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo tritato q.b.
  • pepe nero
  • sale q.b.




Procedimento:



Mondate, lavate e tagliate a pezzi piccoli il Broccolo. Rosolateli con due cucchiai d'olio e l'aglio tritato, aggiungete se occorre un po' d'acqua calda, salate leggermente. Lasciateli ammorbidire. Appena cotti cospargete con il prezzemolo tritato e lasciate raffreddare. Tagliate il prosciutto cotto a dadini. Lavorate la ricotta con le uova, il parmigiano, un pizzico di pepe, il Broccolo a pezzi e il prosciutto cotto. Amalgamate delicatamente il tutto. Nella teglia per crostata disponete la pasta briseè o sfoglia con la sua carta da forno, bucherellate il fondo con una forchetta e versate il ripieno, livellate bene. Cuocete nel forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti (fino a diventare dorata). Prima di estrarre la torta salata dalla teglia, fatela raffreddare. Servite! Buon appetito!




                                                                     ✤✤✤  


Colazione da Consu Healthy Breakfast Bowl spinaci, kiwi e tanto colore! 
Pranzo da Simona Carpaccio di trippa di Moncalieri con ceci e mostarda di Digione
Merenda da me con la Torta salata con Broccoli e Ricotta
Cena da Carla con Risotto con cavolo viola, arancia e noci



Segiuteci sulla pagina Facebook Al Km 0

mercoledì 17 gennaio 2018

Crakers senza lievito, veloci e facili




Ricetta della mia amica Simona Mirto
del blog Tavolartegusto



I Crakers senza lievito sono delle sfoglie croccanti e leggermente dorati, dal gusto delicato
di olio extravergine d'oliva e arricchito dai semi di sesamo bianchi e neri.
Sono facili da fare basta solo una ciotola e una frusta,
si impasta a mano per dieci minuti, si lascia riposare a temperatura ambiente,
ed è subito pronto per essere steso e intagliato.
Pochi minuti di cottura circa 15 e sono pronti per essere serviti.
Sono perfetti per accompagnare qualsiasi cibo, dai salumi ai formaggi e vari patè.
Con questa dose ne vengono fuori circa 70 e appena raffreddati si conservano
per 5 giorni in buste di plastica per alimenti.



Ingredienti:









Procedimento:



In una ciotola capiente miscelare le farine, il sale e i semi: Aggiungete l'olio, il miele e infine l'acqua, impastate fino ad ottenere un composto liscio e morbido. Formate una palla e avvolgetela in pellicola trasparente per alimenti. Lasciate riposare a temperatura ambiente per 20 minuti.
Dopo il tempo di riposo procedete a realizzare i Crakers senza lievito. Dividete l'impasto a metà in modo che sia facile a stenderlo. Con un mattarello tirate la sfoglia dello spessore di 2-3 mm e con un taglia biscotti quadrato o rettangolare intagliate i crakers. Man mano che realizzate i crakers disponeteli in una teglia  rivestita con carta da forno. Ora spennellate la superficie dei crakers con l'olio. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 15-20 minuti fino a doratura.
Sfornate e lasciate intiepidire fuori dalla teglia. Nel frattempo che la prima teglia è in forno tagliate altri crakers e completate fino ad esaurire tutto l'impasto. I Crakers una volta raffreddati potete servirli come vedete in foto con un buon paté di tonno.



Paté di tonno


Ingredienti:


  • 150 g di formaggio spalmabile
  • 150 g di tonno sott'olio in scatola
  • succo di 1/2 limone anche di meno
  • sale
  • prezzemolo tritato q.b.


Procedimento:



In una ciotola del mixer versate il tonno, il formaggio spalmabile, il succo di limone e il sale.
Frullate il tutto fino ad ottenere una crema omogenea. Versate il paté di tonno in una ciotolina e servite con del prezzemolo tritato. Ottimo sui crakers e per tramezzini.






giovedì 11 gennaio 2018

Tagliatelle agli Spinaci con Burro e Menta






Ingredienti per la sfoglia:


  • 300 g di Farina di Grano tenero
  • 3 uova intere
  • 100 g di Spinaci





Per il condimento:


  • 160 g di Burro
  • 100 g di Pancetta affumicata 
  • Menta fresca







Procedimento:



Lavate gli spinaci sotto l'acqua fresca corrente. Senza asciugarli, buttateli in pentola e coprite con il coperchio ci vorranno 5 minuti per cuocere, non prolungate la cottura, altrimenti gli spinaci perderanno il loro bel colore brillante e diventeranno grigiastri. Quando saranno freddi, potrete scegliere se frullarli  per ottenere una crema oppure tritarli al coltello. La differenza sta che con la crema ottenete una sfoglia dal colore deciso e ben uniforme, mentre se li tritate le lasagne appariranno con dei punti verde scuro, un po' rustiche. Nella ciotola della planetaria munita di frusta K aggiungete la farina, le uova e gli spinaci. Azionate la macchina a velocità media fino ad ottenere un impasto omogeneo. Spegnete e versate l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata.
Con le mani formate un panetto liscio. Coprite con la pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti. Dividete l'impasto in tanti panetti e tirate le sfoglie non tanto sottili con la sfogliatrice.
Lasciate riposare le sfoglie per 10 minuti e tagliate le tagliatelle, sempre con la macchina per la pasta. Disponeteli su un piano infarinato.
Ora passiamo al condimento: Tagliate la pancetta a dadini e raccoglieteli in padella con il burro. Quando il burro sarà spumeggiante, unite qualche foglia di menta. Cuocete fino a quando il burro non diventerà leggermente color nocciola, stemperatelo con un mestolo dell'acqua di cottura.
Saltate le tagliatelle agli spinaci per alcuni minuti. Impiattate e guarnite la pasta con qualche foglia di menta fresca e servite. Io ho scelto di condirli con burro menta e pancetta..il condimento classico ma potete condirli a vostro piacimento.



⚜⚜

Per la colazione da Simona
 La mia proposta per le vacanze sulla neve
per il pranzo
Per la merenda da Carla
La cena da Consu

Con questo post il gruppo di Al Km0 vi da appuntamento a giovedì 25 gennaio
con nuove proposte golose.





mercoledì 10 gennaio 2018

Ravioli di Marmellata al forno



Vassoio in Foglia di Palma offerto da 


Ricetta di mia sorella Melissa
Ti voglio tanto bene 💝




Ingredienti per la sfoglia:

  • 500 g di Farina di grano tenero
  • 1 bicchiere di olio extravergine d'oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco


Ingredienti per il ripieno:


  • 250 g di marmellata di fichi o marmellata che avete in casa
  • 125 g di mandorle tostate tritate o granella
  • 125 g di cioccolato fondente
  • cacao q.b.


Procedimento per la sfoglia:


In una ciotola capiente versate la farina setacciata, formate un buco e versate il vino e l'olio.
Mescolate con una forchetta raccogliendo un po' di farina e poi lavoratelo con le mani sul piano di lavoro infarinato fino a formare un panetto morbido e omogeneo. Coprite con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo o a temperatura ambiente per 15-20 minuti. 


Ora prepariamo il ripieno:


In una ciotola versate la marmellata e unite la granella di mandorle e il cacao. Mescolate bene.
Tritate il cioccolato fondente (non a polvere) e unitelo al composto. Amalgamate il tutto..deve risultare morbido la marmellata.





Ora riprendiamo il panetto della sfoglia e dividiamolo in parti uguali. Con la macchina della pasta o sfogliatrice tiriamo le sfoglie partendo da 0 fino ad arrivare al numero 3 per ottenere una sfoglia sottile. Ora con un coppapasta formiamo tanti ravioli e al centro mettiamo un cucchiaino di marmellata. Spennelliamo i bordi con l'albume e sigilliamo bene le mezze lune. Disponeteli sulla teglia ricoperta con carta da forno.




Cuocete i Ravioli di Marmellata nel forno preriscaldato a 180°C per 3 minuti. Non fateli cuocere troppo rischiano di indurirsi. Lasciate raffreddare e cospargete con lo zucchero a velo.
Si conservano per una settimana (se durano!) chiusi in un contenitore ermetico. Sono troppo buoni..andranno a ruba!