venerdì 24 aprile 2015

Soffioni di ricotta



Ricetta del blog Mani amore e fantasia Grazie!



Ingredienti per 12 dolcini:

  • 300 g di farina 00 (per me farina bio Arifa Ruggeri shop)
  • 80 g di zucchero
  • 2 uova e 1 tuorlo
  • 50 ml di olio extravergine d'oliva (per me olio di semi)
Per il ripieno:

  • 400 g di ricotta di pecora (per me ricotta di mucca)
  • 100 g di zucchero
  • 4 uova
  • scorza grattugiata di un limone




Procedimento:


Per tutti i dolci con la ricotta deve essere ben asciutta. Preparate la frolla miscelando la farina con lo zucchero e impastando insieme con uova e olio. Dovrete ottenere un impasto sodo e omogeneo.
Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per un'oretta. Ora setacciate la ricotta e separate i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con lo zucchero finché diventano chiari e spumosi.
Aggiungete la ricotta e amalgamate delicatamente con una spatola.
Unite la scorza grattugiata del limone. A parte montate gli albumi e uniteli delicatamente al composto di ricotta. Stendete la frolla molto sottile e ricavate 12 quadrati di 10 cm di lato.
Sistemateli all'interno di una teglia per muffin lasciando che i lembi di pasta fuoriescano.
Riempite con il composto di ricotta e ripiegatevi sopra i lembi ma non dovete sigillare.
Infornate a 180° per 30 min e poi abbassate a 160° per altri 35 min. Dovranno risultare ben dorati.
Fate intiepidire e spolverizzate di zucchero a velo.






martedì 21 aprile 2015

Piadina romagnola



Ringrazio la mia amica Sofia Mezzini del blog Golosofia



Ingredienti per 4 piadine:

Io ho raddoppiato la dose

  • 250 g di farina (500 g di farina bio Arifa Ruggeri shop)
  • 100 ml di acqua (200 ml)
  • 50 g di strutto (100 g)
  • 5 g di sale (10 g)
  • 1/2 cucchiaino di zucchero (1 cucchiaino)
  • 50 ml di latte (100 ml)







Procedimento:


Inserite tutti gli ingredienti in una planetaria, e azionate alla media velocità per una decina di minuti, oppure impastate il tutto a mano, come fa la sottoscritta. Dovrete ottenere un composto omogeneo e morbido. Dal composto ottenuto ricavate delle palline da 120 g circa l'una, infarinando leggermente il piano di lavoro. Coprite con un canovaccio umido e lasciate riposare per un'ora.
Ora stendete l'impasto con un mattarello cosparso di farina, formando dei dischi più o meno sottili.
Cuocete le piadine su una piastra per crepes ben calda e rigirate il disco a metà cottura.
Dovete ottenere una cottura uniforme da entrambi i lati. Potete lasciarli al naturale e farcirle in un secondo momento, oppure farcirli subito girando a rotolo la piadina.