lunedì 27 agosto 2012

Polpette con ricotta dura al peperoncino


Ingredienti:

  • 5 uova intere
  • 1 - 2 fette di pane raffermo 
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • scaglie di ricotta dura al peperoncino
  • prezzemolo tritato
  • sale fino iodato
  • peperoncino in polvere
  • olio di semi per friggere

Procedimento:


Per prima cosa bagnate il pane raffermo nel latte o nell'acqua, strizzatelo per bene e sbriciolatelo in una ciotolina. In questa ciotola del pane unite le uova, salate , unite i due formaggi, un pizzico di peperoncino in polvere, prezzemolo tritato e amalgamate il tutto con una forchetta. L'impasto se risulterà troppo morbido unite ancora metà fetta di pane ammorbidito. In una padella scaldate l'olio e con due cucchiai formate le polpette e cuocetele ad entrambi le parti..ben dorate. Servite!



Con questa ricetta partecipo al contest Coccole piccanti di Le cuoche per gioco





7 commenti:

  1. Ciao Paola! Come stai, come procede la raccolta, avete terminato? :) Queste polpette sono fantastiche, peccato solo che io non possa mangiare il peperoncino ma immagino il gusto ottimo! Complimenti, un bacio grande e buona serata! :)

    RispondiElimina
  2. Buonissime, da provare! Ciao!

    RispondiElimina
  3. Che buone! Già lo sento!
    Ho anche i peperoni in frigo e saranno la mia cena!

    RispondiElimina
  4. Adoro le polpette e le tue sembrano deliziose!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Ho scoperto che mangiamo volentieri le polpette non da tantissimo tempo, queste tue potrebbero essere una valida proposta.
    Baci e...non lavorare troppo ;-)
    Semplicemente Cucinando

    RispondiElimina
  6. mi piace, ottima ricetta e ben presentata!

    RispondiElimina
  7. davvero deliziose queste polpette! mi segno la ricetta!

    volevo farti i complimenti per il blog, l'ho scoperto da poco per caso ma ho già sbirciato altre tue ricette, tutte bellissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
    da pochissimo ne ho uno anch'io, passa a visitarlo se ti va!
    a presto,
    Michela

    RispondiElimina